Terni 2 Febbraio 2013: Candelora con Don Ausilio

E a proposito di sacerdoti straordinari … stamattina la Santa Messa in occasione della “Festa della Presentazione del Signore” a cui ho avuto il privilegio di partecipare, è stata celebrata da un prete che ha da poco festeggiato il 70° anniversario di sacerdozio … e, particolare “accessorio”, il 96° anno di vita …

Al contrario del solito in questi tempi, in cui generalmente concelebrava con un sacerdote più giovane che gli da una mano, stamattina ha proprio Celebrato lui in persona… ed anche pronunciato una “lucidissima” omelia … presiedendo la celebrazione in quasi-autonomia e con l’aiuto esclusivamente di un Diacono che si è limitato agli uffici di propria pertinenza.

Questo mi da l’occasione di parlare di Don Ausilio … non che io lo conosca bene, ma avendo frequentato la chiesa di cui è ancora “canonicamente” Parroco negli ultimi 10 anni … ho avuto modo di “vivere” quasi tutti i suoi “90 anni” da fedele: ho visto le sue forze man mano venire meno … per poi essere costretto alla sedia a rotelle, e poi, quando nessuno se lo aspettava più … pian piano ricominciare a stare in piedi almeno quel tanto che bastava per celebrare …

In tutti questi anni in cui la Santa Messa infrasettimanale delle 9:30 della mattina a San Cristoforo mi ha offerto un prezioso servizio all’anima, Don Ausilio è sempre stato fedelissimo al suo ministero, con rare assenze se non per motivi di salute: sempre disponibile per una confessione nel suo ufficio subito dopo la Messa, ma soprattutto spesso l’unico a cantare il canto di comunione, con una forza che non poteva venire da lui.

Carissimi, sono queste “testimonianze” di “Vangelo Vivente” quelle che forse sono  più in grado di orientarci nel cammino, e di trasmetterci nella concretezza più semplice quel messaggio evangelico che troppo spesso ci è sembrato “troppo distante da noi … “Con la perseveranza salverete le vostre vite”.

Grazie Don Ausilio,
Grazie per la tua PERSEVERANZA

2 Febbraio 2013 (Gennaio 2020)
Ave Maria
Marco

P.S. Poi Don Ausilio “valicò” serenamente i 100 anni, ebbi l’occasione di scattare un ricco “Album Fotografico” per l’occasione, ed infine il Signore lo chiamò al riposo eterno l’8 Aprile 2017 quando stava per raggiungere i 101: era infatti nato il 25 Giugno 1961 a Vacone in Sabina.

20130202-TERNI_Candelora del 2 Febbraio 2013, Revisione del Gennaio 2020