Riflessioni

Linguisticamente parlando, o meglio “filosoficamente” parlando, si ha quando l’intelletto non solo conosce ma è consapevole, sa, di conoscere … così ameno sostenevano Aristotele e i suoi seguaci … al di la che poi il pensiero filosofico si è evoluto anche in altre direzioni, resta però una definizione molto efficace, soprattutto per “classificare” le mie personali “riflessioni”.

Rispetto alla quantità di “report” che ho scritto, le mie riflessioni sono sicuramente numericamente meno importanti … al di la che poi alla fine anche all’interno di un report sono presenti tante mie “riflessioni collaterali”, per quanto in genere nella forma di paragrafi, più o meno articolati

Invece una riflessione “degna” di un post dedicato, cioè di un titolo peculiare, è evidentemente “qualcosa di più” … si tratta di spunti della vita, frutto non solo di conoscenza, aristotelicamente parlando, ma anche di una sintesi di conoscenza, che ad un certo punto le esigenze della carità cristiana ritiene di dover condividere, doverosamente.

Ecco quindi a voi una serie di “riflessioni” che la mia mente ha “partorito” sulla base della mia esperienza di vita, ovviamente legata a doppio filo con le apparizioni mariane, non solo quelle in Erzegovina.

  • https://marco.piagentini.it/2021/08/23/si-tu-sei-una-grande-peccatrice/