San Calogero … Eremita!

Carissimi,
nei giorni scorsi la Divina Provvidenza mi ha condotto ad essere testimone di una festa “paesana” in onore di San Calogero, Eremita … quei pochi di voi che conoscono il mio “interesse” a questo genere di vita, rispetto al quale si può ormai parlare di “orientamento”, non si dovrebbero sorprendere per quanto leggeranno in questo articolo.

Dovete sapere che la mia nonna materna è nata in Sicilia, nello specifico a San Salvatore di Fitalia, un piccolo paesino a 600m s.l.m. in provincia di Messina, e come in genere accade in giro per lo stivale per i centri di “origine” rurale, spesso la fede Cristiana è “radicata” non solo nella storia del posto ma anche negli abitanti, grazie a Dio … così per la prima volta in 52 anni ho deciso di farmi pellegrino al paese natale di mia nonna Giovanna proprio nell’occasione della “festa patronale” dedicata a San Calogero … da anni sapevo che il santo patrono aveva questo nome, del resto comune in Sicilia, ma fino all’anno scorso tutto sospettavo tranne che potesse trattarsi di un “eremita” …

Il programma della festa potete leggerlo direttamente nella locandina seguente: avrete così evidenza del fatto che un evento così articolato non si può “riassumere” in poche righe …

… per cui per chi andasse di fretta e non avesse tempo per intrattenersi con le mie elucubrazioni, vi condivido direttamente i 4 album fotografici che documentano nel mio stile consueto le 4 giornate appena vissute:

ARTICOLO IN FASE DI REDAZIONE

Sono arrivato in treno il 18 a mattina a Capo D’orlando, con un Intercity Notte da Roma, proprio in tempo per la festa …

San Salvatore di Fitalia, 22 Agosto 2022
Marco Piagentini

 Save as Image
 Save as PDF

Marco Piagentini

Informatico dal 1981, Telematico dal 1988, Sistemista IT dal 1994 ed OT dal 2005, Strumentista dal 2005. DJ dal 1986, Fotografo dal 1994, Reporter della Gospa dal 2001 Runner dal 1979, Nuotatore dal 1980, Triatleta dal 2007, Quadratleta dal 2019

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: