MP.IT::Programmma:Idee

Punto EXTRA del Candidato Consigliere Marco Piagentini
in occasione dell'assemblea elettiva FITRI del 13 Novembre 2016

  AquaBike    

4: IDEE

Idea, per il futuro: introdurre come specialitá federale l'AquaBike, che ha molto successo in USA Triiathlon perché, purtroppo, i multisportivi che hanno difficoltá a correre per varri motivi, non hanno modo di competere nel multisport se non con nuoto e bici, percorrendo dei brevi tratti di corsa (o a piedi) per le operazioni di zona cambio: pensateci, é l'anello di congiunzione mancante fra mondo del triathlon ordinario, e mondo del paratriathlon, a beneficio di quegli atleti che hanno un piede su un mondo, e uno sull'altro. Visitate la specifica sezione USAT usando i due link di questo mio punto-idea.

Idea, per il futuro, in linea con la precedente: inserire a regolamento la possibiltá di percorrere tutte le distanze federali in modalitá "multipla" ... esperimento giá fatto in passato con la formula "Enduro". Come esistono al mondo campionati di doppio Iron, triplo Iron e cosí via fino al 20x, all'esperimento 30xIron fatto in italia e alla follia del 50xIron portata a termine da un Americano, cosí si puó permettere di organizzare competizioni di doppio sprint, triplo sprint ... sembra superfluo, ma la formula "aquathlon multiplo" potrebbe essere la chiave per affrontare in modo federale il mondo dello SwimRun in espansione a livello mondiale, cosí come il "duathlon multiplo" quello del RunBike, di mia personale concezione ... ed in generale di potersi avvicinare in anticipo a nuove forme di sviluppo del multisport, senza scomodare la ITU per chiedere specifici permessi all fine di aprire specifici sottosettori.

Idea, per i futuro: mettere a  calendario almeno una gara l'anno in formato "Vintage". Con regole pre-2000, materiale pre-2000. In Usa di vintage race giá ne fanno in quantitá, in italia nel ciclismo Spopola l'Eroica, e noi stiamo a guardare? Personalmente ho giá in programma di promuovere l'organizzazione di una gara del genere nel 2017, ma se il regolamento FITri me lo dovesse rendere arduo, mi appoggeró comunque ad un ente di promozione sportiva mediante la collaborazione con una societá ad esso affiliata. Forse é quest'ultima la formula ccomunque migliore, non scomodare i regolamenti federali, ed usare gli eps secondo la loro specificitá mediante convenzioni e/o patrocini, visto che possono permettersi senza problemi regolamenti generali meno rigorosi e comunque specifici regolamenti di gara in deroga.


Marco @ Piagentini . IT  -  Via Roberto Antiochia 3 - 05100 Terni  -  Telefono 0744 426574 - Fax 0744 420238 - Mobile 349 8501661